Ghiaccio

Inesauribile Brenta 06/01/2016

Valle di Brenta Alta. Durante la prima ripetizione con Daniele Frialdi nello scorso inverno del "Martello di Thor" noto sulla sinistra un'intrigante linea dove la parte su ghiaccio formata da una magra candela sospesa conduce poi a un bel diedro fessura: decido che sia arrivato il momento di andare a buttare un occhio....

Salgo il giorno prima alla malga di Brenta Alta armato di motosega, scure e attrezzi vari per rifornire di legna la "nostra" casetta con l'intenzione di utilizzarla come punto di appoggio per alcune salite nei dintorni. Il bosco di abeti ha ormai invaso questo antico pascolo  abbandonato dal 1949 dove ora la forestale cerca di arginarne la crescita con un disbosco controllato, quindi parecchi abeti giacciono a terra già sramati e non devo "fare altro" che portarli alla malga per tagliarli a pezzi, ma la motosega che fa i capricci non mi permette di ultimare il lavoro; pazienza, rimando il tutto a domani dopo aver arrampicato.

E' ancora mio compagno Alessio che mi raggiunge in serata per la cena alla casa per ferie "Pra de la Casa", dove Matteo con la moglie Doriana e i figli Nicolo', Jacopo, Irene e la cagnolotta Rasa ci riservano sempre una calorosa accoglienza e dopo un'abbondante cena, prepariamo il materiale, carichiamo la sveglia alle 5,00 e andiamo a dormire. Il freddo finalmente è pungente, il termometro segna -6°, saliamo fino alla malga ben coperti e accompagnati dalla luce delle frontali; la recente e leggerissima nevicata ha coperto il terreno con pochi centimetri di neve rendendo il paesaggio un poco più invernale.

Attraversiamo il bosco di abeti e saliamo alla base del nostro obbiettivo, con l'occasione testiamo il nuovo acquisto di Alessio, un tassellatore della Milwaukee; piccolo, leggero che quasi sembra un giocattolo, con il vantaggio che arrampichiamo tenendolo direttamente attaccato all'imbragatura senza bisogno di cordino da recupero, il nostro stile sarà si l’utilizzo dei fix a espansione ma anche con l’impiego di protezioni veloci quali friend e nut, con l'ottica di salire dal basso senza utilizzare alcuna tecnica artificiale.

Parte Alessio per il primo facile tiro, il secondo invece presenta una prima sezione di ghiaccio a petali, che porta a una candela sospesa nel vuoto; chiodare con delle viti su questa delicata ed esile struttura sarebbe a mio avviso pura follia, quindi faccio cantare per ben tre volte il trapano fino a raggiungere dopo trenta metri una ideale cengia per la sosta: questa postazione è un balcone panoramico che mi permette di osservare alla mia destra la bella e logica via "Il Martello di Thor", aperta con Andrea Reboldi nel 2013 e poco più in là "Lo Scacciapensieri" salita con Claudio Migliorini lo scorso inverno; stiamo parlando di incredibili formazioni di ghiaccio che sfidano la forza di gravità rimanendo sospese nel vuoto per diversi metri.

Terzo tiro: ora Alessio sale qualche metro di ghiaccio per tuffarsi poi nel diedro fessura che arrampica tutto senza piccozze e guanti (salito poi dal sottoscritto completamente in dry) usando il trapano con molta parsimonia, il terreno permette di posizionare ottimi nut e friend e alla fine il risultato è un bel tiro dove "chi ne ha" potrà salire utilizzando i soli quattro fix o eventualmente potrà ben integrare con protezioni veloci. Contenti e soddisfatti al ritorno ci fermiamo alla baita, imbracciamo motosega e scure e come defaticamento terminiamo il lavoro della legna del giorno precedente, sperando di utilizzarla in questo inverno che per ora tarda ad arrivare.

Ancora "Inesauribile Brenta" che da ogni sua piega continua a regalarci preziosi gioielli....

Via: "Inesauribile Brenta" valle di Brenta Alta

Apertura: Parolari Roberto e Avallone Alessio il  06/01/2016

Sviluppo: 95 m

Difficoltà max: III, WI 5, M7-

Esposizione: N

Avvicinamento: da S.Antonio di Mavignola (TN), si prende la carrozzabile  per val di Brenta, e seguendo le indicazioni x l'omonima valle si parcheggia in funzione all'innevamento. La strada è sempre aperta e pulita fino alla casa per ferie "Pra de la Casa", dal bivio per la val d'Agola sulla carrozzabile per la val di Brenta (sbarra) vige il divieto di transito. Si percorre tutto il fondo della val di Brenta bassa fino alla casetta di legno della teleferica del rif. Brentei. Si oltrepassa il ponticello e si arriva fino all'inizio delle scale di Brenta. Ora per ripidi gradini e poi per bosco si supera il primo dislivello fino a sbucare alla  base di una  ripida valletta cosparsa di mughi, la si percorre per intero e poco prima della fine si devia a sx per entrare in un bosco pianeggiante. Siamo ora in val di Brenta alta, si prosegue al suo centro fino ad arrivare a malga di Brenta alta 1.666 m. (2 ore). Dalla malga si prosegue quasi fino alla fine della piana, notando sulla dx in cima a una valletta dei grossi candeloni sospesi, si risale tutta la valletta fino alla facile colata iniziale sulla sinistra che in caso di neve abbondante potrebbe essere coperta (1 ora)

Discesa: in doppia dalla via su soste attrezzate con fix ed anello di calata.

Materiale: viti da ghiaccio, 1 serie di friends (fino al 2 camelot), nuts, cordini, 2 1/2 corde da 60 m o sufficiente anche una corda intera da 60 m.

Dettaglio tiri

lunghezza – difficoltà

Materiale sul tiro

 

Materiale in sosta

Note

1° tiro

35 m

 ghiaccio 55°/60°

//

1 fix con moschettone di calata

Per facili roccette iniziali, poi ghiaccio puntare alla base del 1° salto verticale.

La sosta si trova 3 metri a sx della colata

2° tiro

30 m

ghiaccio a 90° poi a 75°

3 fix

2 fix con anello di calata

Candela delicata e staccata protetta da 3 fix sulla destra  della stessa

3° tiro

30 m

ghiaccio a 90° poi diedro fessura

 di 6° o M7-

4 fix

2 fix con anello di calata

Salire il breve salto verticale di ghiaccio, traversare qualche metro a sx su cengia fino al diedro fessura. Tra i distanti fix c'è la possibilità di integrare ottimamente con nut e friend. Durante l'apertura questo tiro è stato salito senza piccozze incontrando difficoltà di 6°, il secondo di cordata lo ha ripetuto in dry con difficoltà di M7-

Download allegati: 

Inesauribile_Brenta_Relazione.pdf

Inesauribile_Brenta_Itinierario.pdf

Logo

Extreme Outdoor Adventures
iscriviti alla Newsletter

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Learn more

I understand

Cookie policy

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l’esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l’uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l’applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

I tipi di cookie che utilizzano

Performance cookie

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito web. Utilizzando il nostro sito, l’utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Come gestire i cookie sul tuo PC

Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito

Google Chrome

  1. Clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e selezionare Opzioni
  2. Fai clic sulla scheda ‘Roba da smanettoni’ , individua la sezione ‘Privacy’, e seleziona il pulsante “Impostazioni contenuto”
  3. Ora seleziona ‘Consenti dati locali da impostare’

Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0

  1. Clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e seleziona ‘Opzioni Internet’, quindi fai clic sulla scheda ‘Privacy’
  2. Per attivare i cookie nel tuo browser, assicurati che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
  3. Impostando il livello di privacy sopra il Medio disattiverai l’utilizzo dei cookies.

Mozilla Firefox

  1. Clicca su “Strumenti” nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
  2. Quindi seleziona l’icona Privacy
  3. Fai clic su Cookie, quindi seleziona ‘permetto ai siti l’utilizzo dei cookie’

Safari

  1. Fai clic sull’icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione “Preferenze”
  2. Fai clic su ‘Protezione’, seleziona l’opzione che dice ‘Blocco di terze parti e di cookie per la pubblicità’
  3. Fai clic su ‘Salva’

Come gestire i cookie su Mac

Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito:

Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX

  1. Fai clic su ‘Esplora’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione “Preferenze”
  2. Scorri verso il basso fino a visualizzare “Cookie” nella sezione File Ricezione
  3. Seleziona l’opzione ‘Non chiedere’

Safari su OSX

  1. Fai clic su ‘Safari’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione “Preferenze”
  2. Fai clic su ‘Sicurezza’ e poi ‘Accetta i cookie’
  3. Seleziona “Solo dal sito”

Mozilla e Netscape su OSX

  1. Fai clic su ‘Mozilla’ o ‘Netscape’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione “Preferenze”
  2. Scorri verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto ‘Privacy e sicurezza’
  3. Seleziona ‘Abilita i cookie solo per il sito di origine’

Opera

  1. Fai clic su ‘Menu’ nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Impostazioni”
  2. Quindi seleziona “Preferenze”, seleziona la scheda ‘Avanzate’
  3. Quindi seleziona l’opzione ‘Accetta i cookie ”

Google Analytics

Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( “Google”) . Google Analytics utilizza dei “cookies” , che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull’utilizzo del sito web ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo ) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all’utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l’impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .

Si può impedire a Google il rilevamento di un cookie che viene generato a causa di e legato al Vostro utilizzo di questo sito web (compreso il Vostro indirizzo IP) e l’elaborazione di tali dati scaricando e installando questo plugin per il browser

http://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=en.

Contatti

Roberto Parolari

Via Caregno 37/G
25063 Gardone Val Trompia

SItaly

T+39 335 8339653