capanna Margherita a punta Gnifetti

capanna Margherita a punta Gnifetti

Ammissioni Aperte

La Punta prende il nome da Giovanni Gnifetti parroco di Alagna e primo salitore nel lontano 9 agosto del 1842 con vari compagni, ma è nota soprattutto per la Capanna Margherita, che appollaiata su questa cuspide è il rifugio più alto d’Europa, dove prima della costruzione dello stesso un obelisco roccioso ne caratterizzava l’aspetto e dal quale prese il secondo nome: Signalkuppe. Venne dedicata alla Regina Margherita di Savoia presente il 18 agosto del 1893 durante la sua inaugurazione, per un lungo periodo venne anche utilizzata per lo studio sulla reazione dell’uomo a quote elevate. Dalla cima in direzione nord ci sembra di toccare la Punta Zumstein (m 4.563), alle sue spalle la Dufur (m 4.634) e la Nordend (m 4.609) fanno da sentinelle; verso sud ovest abbiamo la Parrot (m 4.432), la Ludwinhshohe (m 4.341) e il Corno Nero (m 4.322); verso Est scende vertiginosa su Alagna la stupenda cresta Signal mentre sulla parete est verso Macugnaga sono stati tracciati alcuni tra i più lunghi e difficili itinerari delle Alpi. Una profonda traccia segna inequivocabilmente la salita alla capanna Margherita e in condizioni normali non presenta difficoltà tecniche se non nel breve pendio finale, ripido e spesso ghiacciato che conduce alla cima, ma questo non deve indurre a sottovalutare il percorso, in quanto la presenza di enormi insidiosi crepacci e una eventuale nevicata, nebbia o forte vento possono far perdere la traccia o addirittura cancellarla.

1° giorno: dislivello m 520 circa

Da Gressoney con gli impianti si sale fino a punta Indren (m 3.278) poi a piedi si arriva al rifugio Mantova a m 3.498 (1 ora circa). Uscita di acclimatamento, formazione della cordata e progressione su ghiacciaio fino a circa 3.800 m e ritorno al rifugio.

2° giorno: dislivello m 1.100 circa

Dal rifugio Mantova si sale il primo pendio che immette sul ghiacciaio del Lys, si passa sotto i fianchi della Piramide Vincent e costeggiando gli stessi del Balmenhorn, Corno Nero e Ludwinshohe si raggiunge il colle del Lys. Ora in leggera discesa si passa sotto la parete est della Punta Parrot per risalire verso sx e rientrare a dx al colle Gnifetti. Dal colle salire il ripido pendio sotto la cima Gnifetti spuntando nei pressi della capanna. (5/6 ore)

Discesa: m 1.300 circa fino a punta Indren.

A ritroso si percorre il percorso fatto in salita, si raggiunge il rifugio e poi la stazione di punta Indren per prendere gli impianti che ci riconducono a Gressoney. (ore 3/4)

Requisiti: buona preparazione atletica per il percorso in quota. Discreta tecnica nell’uso di picozza e ramponi su terreno classico.

Il programma sopra descritto può variare in base alle condizioni meteorologiche

Attrezzatura necessaria:

  • scarponi ramponabili/semi ramponabili,
  • ramponi classici automatici/semi automatici con anti zoccolo,
  • imbragatura bassa
  • casco
  • n° 1 picozza classica
  • n° 1 moschettone a ghiera
  • 1 cordino in kevlar da ghiacciaio
  • pila frontale,
  • occhiali da ghiacciaio
  • creme protettive
  • cappellino sole
  • berretta
  • abbigliamento alta montagna
  • sovra pantalone
  • n° 1 paio guanti + guanti scorta
  • zaino 40 l.
  • snack e cibo per i due giorni
  • borraccia/camel bag/thermos
  • acqua e sali minerali
  • piccolo pronto soccorso personale

Costo:

  • Con 4/5 persone € 800,00 + IVA da suddividere tra i partecipanti
  • Il prezzo comprende: l'accompagnamento della Guida Alpina, l'attrezzatura collettiva e l'assicurazione RC professionale
  • Non comprende: assicurazione infortuni non dipendenti dalla Guida Alpina, le spese personali, l’alloggio al rifugio, il viaggio, i pasti, l’impianto di risalita e discesa. Tutte le spese della Guida Alpina sono a carico dei partecipanti.

Scarica PDF

Partecipanti 1
Periodo Luglio / Settembre
Livello Fisico 3 Livello Fisico 3
Livello Tecnico 1 Livello Tecnico 1

Per informazioni Guida Alpina Parolari Roberto
tel. 030/833415 – cell. 335/8339653
e-mail info@guidaalpinarobi.it 
www.guidaalpinarobi.it 
Facebook Roberto Parolari 

Chiedi Informazioni

Lista Oggetto (1 Oggetto)

Istruttore Corso (1 Istruttore)

Roberto Parolari

Roberto Parolari

Guida Alpina

Logo

Extreme Outdoor Adventures
iscriviti alla Newsletter

Contatti

Roberto Parolari

Via Caregno 37/G
25063 Gardone Val Trompia

SItaly

T+39 335 8339653